Calzone pugliese

Questa ricetta per me è il massimo. Null’altro da aggiungere.

calzone pugliese

Ingredienti:
per la sfoglia
1 kg di farina
1 cucchiaio raso di sale
mezzo bicchiere di evo
acqua tiepida q.b.
per il ripieno
2 acciughe
1 kg di cipolle
1 pugno di olive snocciolate (meglio nere)
evo q.b.

Procedimento:
Impastare la farina con un po’ di sale, mezzo bicchiere d’olio e acqua tiepida.
Con il matterello stendere due sfoglie non troppo sottili.
Pulire e spezzettare le cipolle, farle soffriggere, aggiungere al soffritto le acciughe prive delle lische e le olive snocciolate.
Ungere una teglia e foderarla con una sfoglia, disporvi il soffritto all’interno e ricoprire il tutto con la seconda sfoglia. Saldare con le dita le estremità. Bucherellare con l’aiuto di una forchetta la parte superiore del calzone ed ungere tutta la superficie con il restante olio.
Infornare alla temperatura di 250°C e lasciar cuocere per 30 min circa.

Consiglio, se piace, di aggiungere al ripieno l’uva passa!

Calzone pugliese

Annunci

Gateau di patate

Ecco qui una bella ricetta per i pic-nic pasquali!
Facile da realizzare, difficile da non apprezzare; un’idea pratica per i pranzi all’aperto.

gp

Ingredienti per circa 6 persone:
1,5 kg circa di patate
2 uova grandi
formaggio grana o pecorino qb. (a seconda del vostro gusto)
300 gr circa di prosciutto a cubetti
1 confezione piccola di wurstel
200 gr circa di pan grattato
olio, sale e pepe qb.

Procedimento:
Lessare le patate e successivamente pelarle; schiacciarle ed unirle: alle uova, al formaggio grattuggiato, al prosciutto e ai wurstel a cubetti, al pan grattato, all’olio, al sale, al pepe ed al pan grattato.
Amalgamare bene gli ingredienti e stendere in maniera compatta ed omogenea (alta circa 2 cm) il composto in una teglia precedentemente unta.
Ricoprire il tutto con una manciata di pan grattato e poco formaggio grattuggiato facendo una leggera pressione affinchè aderiscano bene alla superficie del gateau.
Infornare, in forno statico già caldo, alla temperatura di 200 °C per 25 minuti circa; dovrà formarsi una bella crosticina croccante.
Una volta cotto lasciate raffreddare il gateau prima di tagliarlo a quadratini.

gateau di patate

Panfocaccia agli aromi

Finalmente riesco a scrivere un nuovo post, è stato un periodo bello pieno ma nonostante gli impegni oggi sono riuscita a ritagliarmi uno spazietto per inaugurare il nuovo look di Ciliegie e Melograni.
Per questa sera ho preparato il panfocaccia, dei panini/focaccine molto carini da farcire in base al gusto di ognuno e soprattutto che spariscono troppo in fretta.
Ecco a voi la ricetta.

panfocaccia

Ingredienti:
1/2 kg di farina
1 cubetto di lievito
1 cucchiaio raso di sale
1 pizzico di zucchero
4/5 cucchiai di evo
acqua qb.
aromi (salvia, rosmarino) qb.

Preparazione:
Sciolgo il lievito in un bicchiere di acqua calda.
Unisco farina, sale e zucchero e li dispongo sul tavolo formando una fontanella quindi verso vi l’olio e l’acqua con il lievito sciolto ed inizio ad impastare.
L’impasto deve essere risultare elastico e appiccicoso quindi aggiungete dell’acqua al fine di ottenere la giusta consistenza, la pasta deve incollarsi alle mani e deve essere difficile toglierla.
Lascio lievitare l’impasto in una ciotola coperta da un canovaccio umido per due ore abbondanti.
Riscaldo il forno alla massima temperatura e, lievitata la pasta, creo delle piccole focaccine ricavate da delle palline di pasta distese lievemente con il mattarello.
In ogni focaccina creo 3 fossette con l’aiuto dell’indice e cospargo d’olio la superficie superiore con l’aiuto del dorso di un cucchiaino. A questo punto su ogni focaccina spolvero i miei aromi e, con il forno a temperatura, inforno lasciando cuocere per circa 15 min, fino a doratura.
Lascio raffreddare fuori dal forno.

Panfocaccia 1

Homemade Sushi!

Questa ricetta mi ha dato moltissima soddisfazione, ne sono rimasti tutti contenti e devo dire che per essere del sushi casalingo non era per niente male!!! Per essere precisi si tratta di Maki e siccome non tutti i miei ospiti mangiano il pesce crudo ho utilizzato ingredienti già cotti. Se avete un po’ di tempo a disposizione sperimentate anche voi, è divertente e decisamente gratificante!

sushi1

Ingredienti per 5/6 persone:
650 gr di riso giapponese o carnaroli
1,1 litri d’acqua
7 tappini di aceto di mele
3,5 cucchiai di zucchero
1/2 cucchiaio di sale
1 confezione di alghe nori (10 fogli)
1 scatoletta grande di tonno naturale
1 scatoletta di salmone naturale cotto al vapore
12 pezzi di surimi
1 cetriolo e 1 carota
1 panetto di Philadelphia o formaggio spalmabile

Preparazione:
Per prima cosa è necessario lavare il riso per eliminare l’amido in eccesso, fate più sciacqui fino a che l’acqua risulterà meno torbida, quasi trasparente.
Lessate il riso secondo le quantità indicate e facendo attenzione a non farlo attaccare alla pentola, quando l’acqua sarà stata assorbita e dunque questo sarà cotto potrete spegnere il fuoco. Controllate la cottura e fate in modo che il riso risulti al dente quando andrete a toglierlo dal fornello.
A questo punto lasciatelo raffreddare lontano dai fuochi girando di tanto in tanto per accelerare il processo.
Nel frattempo unite in un pentolino l’aceto di mele allo zucchero e al sale, mettete sul fuoco e con fiamma bassa fate sciogliere lo zucchero e il sale.
Quando il riso si sarà freddato versatevi il contenuto del pentolino e girate di modo che tutto il riso possa prendere sapore. Assaggiate sempre e aggiustate a seconda del vostro gusto, nel caso lo vogliate più deciso aggiungete altro aceto seguendo il procedimento prima descritto.
Eccoci dunque alla parte divertente. Armatevi di una stuoietta in bambù (o in alternativa di pellicola trasparente stando sempre attenti a non bagnarla nel processo di lavorazione) e di una ciotolina con dell’acqua per potervi bagnare le mani.
Disponete il foglio d’alga sul bambù o sulla pellicola, bagnatevi le mani e prendete dei pugnetti di riso che con le mani bagnate stenderete sulla superficie dell’alga pressando. Attenzione a non rendere troppo bagnato il riso e a lasciare libero per circa un centimetro il bordo superiore della vostra alga, servirà per sigillare la chiusura.
Disposto il riso si farcisce, noi abbiamo preparato 3 diversi tipi di maki: cetriolo surimi e formaggio; cetriolo tonno e formaggio, carota salmone e formaggio. Ovviamente sbizzarritevi!
Disponete la farcitura distanziandola di almeno un paio di cm dal bordo inferiore dell’alga ricoperta dal riso e procedete arrotolando. Per arrotolare rigirate il bordo inferiore sulla farcitura aiutandovi con le dita per mantenerla in posizione. Utilizzate durante questa operazione sempre la stuoia altrimenti con il contatto diretto delle mani sull’alga rischiate di rompere il rotolo. Ad ogni giro pressate e arrivati all’ultimo giro prima di chiudere il rotolo inumidite il lembo di alga che avete lasciato privo del riso, in tal modo arrotolando anche l’ultima parte riuscirete a sigillare il tutto.
Per tagliare il rotolo ottenuto utilizzate un coltello non seghettato, liscio e prima di affettare il rotolo inumiditelo.
Ecco ottenuti i vostri Maki! Il procedimento è un po’ laborioso ma vi divertirete e ne rimarrete soddisfatti!!!
Accompagnate con salsa di soia o wasabi!

sushi

Sandwich

Per una cena tra amici mi è stato richiesto di contribuire alla preparazione del buffet così ho deciso di portare un piatto salato decisamente sfizioso, inutile dire che è letteralmente andato a ruba.

Sandwich

Ingredienti:
300 gr di farina 00
1 uovo
2 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di olio
1 pizzico di sale
1 cubetto di lievito di birra
un po’ di latte (quanto ne assorbe l’impasto)
10 sottilette
200 gr di prosciutto cotto

Preparazione:
In una ciotola unire la farina, lo zucchero e il sale, creare una fontanella quindi sciogliere il lievito nel latte e procedere all’aggiunta dell’olio e dell’uovo. Impastare gli ingredienti fino ad ottenere una massa liscia ed omogenea da dividere in due parti (la ricetta permette di ottenere 2 Sandwich).
Su un piano da lavoro infarinato stendere col mattarello i due panetti separatamente fino ad ottenere una sfoglia ovale di medio spessore, procedere disponendo 5 sottilette per Sandwich e metà del prosciutto per ciascuno dei due. Riavvolgere la sfoglia farcita su se stessa stando attenti a non creare un rotolo troppo stretto, consiglio di fare 4 risvolti circa. Lasciare lievitare per circa 4 ore in modo che gonfi ben bene.
Cuocere in forno per 20 min circa a 180-200°C. Sfornare e lasciare riposare per qualche minuto.
Deliziare gli ospiti!

IMG-20131216-WA0003-1

In forno e via!

Post velocissimo, ricetta rapida e gustosa: tasca di verdure! ADATTA A TUTTI, ANCHE A CHI NON HA MAI ACCESO UN FORNELLO!

Tasca di verdure

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia
verdure a piacere (melanzane, carote, pomodori…)
olio
sale
(formaggio molle q.b. o tonno q.b.)

Preparazione:
Pulire le verdure e tagliarle a listarelle, farle scottare in padella con un filo d’olio e un pochino di sale.
Srotolare la pasta sfoglia e iniziare a bucherellarla, adagiare su una metà della pasta le verdure e a piacimento aggiungervi o del formaggio molle o del tonno. Ripiegare la parte dell’impasto libera dalle verdure su quella farcita e schiacciare con l’aiuto della forchetta i bordi in modo da evitare l’apertura della tasca in cottura. Cuocere nel forno preriscaldato seguendo le indicazioni riportate sulla confezione del rotolo di sfoglia utilizzato.